• 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
  • 6
  • 7
  • 8
  • 9
  • 10
  • 11

L'utilizzo dell'olio Extravergine di Oliva è particolarmente consigliato nei casi in cui debba essere consumato a crudo, come sulle insalate o nelle minestre, mentre coloro i quali gradiscono un olio più leggero possono usare l'Olio d'Oliva, specie nelle fritture. Per gustare al meglio l'olio riportiamo dei semplici consigli da applicare nel suo utilizzo e nella sua conservazione.

  • L'olio va preferibilmente consumato entro 24 mesi dalla data di confezionamento, anche se, come dice il detto popolare ("olio nuovo e vino vecchio"), converrebbe consumarlo nella stessa annata di produzione. Infatti l'olio, a differenza del vino, col trascorrere del tempo, perde le più importanti delle sue caratteristiche organolettiche.
  • L'olio va tenuto al riparo dalla luce diretta, in quanto questa ne favorisce l'irrancidimento.
  • Va tenuto lontano da fonti di calore, ad una temperatura possibilmente costante di circa 14 gradi.
  • Ricordarsi di chiudere sempre la bottiglia, una volta aperta.
  • Utilizzare solo contenitori di vetro o d'acciaio.